Ittero: cause e sintomi con immagini

Ittero è il termine medico che descrive l’ingiallimento della pelle e degli occhi. L’ittero in sé non è una malattia: è un sintomo di diverse patologie. L’ittero si forma se c’è troppa bilirubina in corpo. La bilirubina è un pigmento giallo causato dalla morte dei globuli rossi. Di solito, il fegato elimina la bilirubina insieme ai vecchi globuli rossi.

L’ittero può indicare un problema serio dei globuli rossi, del fegato, della cistifellea o del pancreas.

Indice

Resta aggiornato su offerte e novità. Segui la community social, pensa al benessere.

Condizioni che causano ittero, con immagini

Molte condizioni possono causare pelle gialla. Se hai l’ittero, la causa spesso è un problema:

  • Al fegato (epatiti, cirrosi, tumore, malattia di Weil)
  • Ai globuli rossi (anemie, G6PD-carenza)
  • Al pancreas (tumore, pancreatite)
  • Alla cistifellea (calcoli biliari, ostruzione dei dotti biliari)

Nel dettaglio, ecco 23 possibili cause.

Avviso: immagini dopo il testo

 

Problemi al fegato

check up esami per il fegato

Epatite

epatite

  • Infezioni, malattie autoimmuni, perdite di sangue, farmaci, droghe, tossine o alcol causano questa infiammazione del fegato
  • Può essere acuta o cronica, in base alla causa
  • Stanchezza, perdita di appetito, nausea, vomito, prurito, dolore addominale a destra, pelle o occhi gialli e accumulo di liquidi nell’addome sono possibili sintomi

Leggi l’articolo completo sull’epatite.

 

Epatite A

epatite a

  • L’infezione da virus dell’epatite A causa questa infiammazione del fegato
  • È molto contagiosa e si trasmette da cibo o acqua contaminati
  • Spesso non è grave ed è a breve termine
  • Può essere prevenuta con il vaccino, fatto prima di recarsi in aree endemiche o aree con servizi igienici inadeguati
  • I sintomi sono nausea, vomito, dolore addominale, febbre, perdita di appetito e dolori muscolari
  • Anche urina scura, feci chiare, pelle e occhi gialli, prurito e fegato ingrossato possono comparire entro una settimana dal contratto con il virus

Leggi l’articolo completo sull’epatite A.

 

Epatite B

epatite B

  • Il virus dell’epatite B causa questa infiammazione del fegato
  • Si diffonde attraverso il contatto diretto con il sangue infetto: pungendosi da un ago contaminato o condividendo aghi; trasmissione dalla madre al bambino durante la nascita; sesso orale, vaginale e anale senza preservativo; e usando un rasoio o qualsiasi altro oggetto personale con residui di fluido infetto
  • I sintomi più comuni sono stanchezza, urine scure, dolori articolari e muscolari, perdita di appetito, febbre, dolori addominali, debolezza e ittero
  • Complicazioni dell’epatite B cronica sono cicatrici al fegato (cirrosi), insufficienza epatica, cancro al fegato e morte
  • Puoi prevenire l’infezione da epatite B con un vaccino

Leggi l’articolo completo sull’epatite B.

 

Epatite C

epatite c

  • I sintomi di epatite C variano. Alcuni possibili sono: febbre, urine scure, perdita di appetito, dolore addominale, dolori articolari, ittero
  • L’infezione da virus dell’epatite C causa questo tipo di infiammazione del fegato
  • L’epatite C si trasmette nel contatto sangue-sangue con una persona infetta da HCV
  • Circa il 70-80% di persone con epatite C non ha sintomi

Leggi l’articolo completo sull’epatite C.
check up malattie sessualmente trasmissibili

Epatite D

epatite d

Immagine di: Rafael Aldabe, Lester Suárez-Amarán, Carla Usai e Gloria González-Aseguinolaza. [CC BY 4.0 (creativecommons.org/licenses/by/4.0)] , tramite Wikimedia Commons

  • L’infezione dal virus dell’epatite D causa questa infiammazione del fegato
  • Puoi contrarre l’epatite D solo se hai già l’epatite B
  • L’infezione è contagiosa e si diffonde nel contatto con i fluidi corporei di una persona infetta
  • I sintomi sono ittero, dolori articolari e addominali, vomito, scarso appetito, urine scure e fatica

Leggi l’articolo completo sull’epatite D.

 

Epatite E

epatite e

Immagine: Wikimedia

  • L’epatite E è una malattia epatica acuta pericolosa, causata dal virus dell’epatite E
  • L’infezione si diffonde bevendo o mangiando cibo o acqua contaminati, facendo trasfusioni di sangue o nella trasmissione da madre a figlio
  • La maggior parte dei casi si risolve da sola dopo poche settimane, ma in rari casi, l’infezione può causare insufficienza epatica
  • Possibili sintomi sono ittero, urine scure, dolori articolari, perdita di appetito, dolore all’addome, fegato gonfio, nausea, vomito, stanchezza e febbre

Leggi l’articolo completo sull’epatite E.

 

Cirrosi epatica

cirrosi epatica

Di James Heilman, MD (Opera propria) [CC BY-SA 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], via Wikimedia Commons

  • Nella cirrosi epatica si creano cicatrici nel fegato a causa di problemi come epatite o eccesso di alcol
  • I sintomi sono: diarrea, perdita di peso e di appetito, gonfiore di stomaco, ittero, prurito della pelle

Leggi l’articolo completo sulla cirrosi.

 

Tumore al fegato

tumore del fegato

Immagine di: Haymanj [Pubblico dominio], da Wikimedia Commons

  • Il tumore del fegato primario è un tipo di cancro in cui le cellule del fegato diventano cancerose e iniziano a crescere senza controllo
  • I disturbi di stomaco, i dolori, in particolare nell’addome in alto a destra, sono possibili sintomi
  • Altri sintomi includono pelle e occhi gialli, feci chiare, nausea, vomito, debolezza e stanchezza

Leggi l’articolo completo sul cancro al fegato.

 

Epatopatia alcolica

  • Il consumo di alcol per un lungo periodo di tempo causa questa infiammazione del fegato
  • I sintomi variano in base ai danni al fegato
  • Emorragie, lividi, affaticamento, ittero, dolore o gonfiore addominale, nausea, vomito e perdita di peso sono sintomi possibili

Leggi l’articolo completo sull’epatopatia alcolica.

 

La malattia di Weil

La malattia di Weil

Immagine di: Photo credit: Content Provider (s): CDC / Dr. Thomas F. Sellers / Emory University [Public domain], tramite Wikimedia Commons

  • La malattia di Weil è una forma grave di leptospirosi, una malattia infettiva. Colpisce reni, fegato, polmoni o cervello
  • Si contrae nel contatto con terra o acqua contaminata, o con l’urina, il sangue o la pelle di animali infetti dal batterio
  • I sintomi della malattia di Weil includono nausea, poco appetito, perdita di peso, caviglie, piedi, mani o fegato gonfi, fiato corto, battito cardiaco accelerato e ittero

check up esami per il fegato

Problemi dei globuli rossi

Anemia falciforme

Anemia falciforme

Immagine di: OpenStax College [CC BY 3.0 (creativecommons.org/licenses/by/3.0)] , via Wikimedia Commons

  • L’anemia falciforme è una malattia genetica dei globuli rossi. Questi prendono la forma di falce (come una luna crescente)
  • I globuli rossi a forma di falce si bloccano in piccoli vasi sanguigni, quindi non raggiungono tutto il corpo
  • I globuli a forma di falce muoiono prima, causando anemia
  • I sintomi includono fatica, pelle e gengive pallide, ittero, gonfiore e dolore alle mani e ai piedi, infezioni frequenti, dolore a petto, schiena, braccia o gambe

 

Anemia mediterranea

  • L’anemia mediterranea (o talassemia) è una malattia del sangue ereditaria
  • Il disturbo provoca eccessiva morte dei globuli rossi, che causa anemia
  • Ci sono tre principali tipi di talassemia. Hanno sintomi e gravità diversi
  • I sintomi sono: deformità ossee (soprattutto in viso), urina scura, ritardi della crescita, affaticamento

 

Anemia emolitica autoimmune

Questa condizione è un’emergenza medica. Può servire una cura urgente.

  • Questo gruppo di rare ma gravi malattie del sangue si verifica quando il corpo distrugge più globuli rossi di quanti ne produce
  • Questi disturbi possono iniziare a qualsiasi età e possono iniziare di colpo o gradualmente
  • La morte dei globuli rossi provoca anemia da moderata a grave
  • I sintomi includono debolezza, fiato corto, pelle pallida o gialla, urine scure, battito cardiaco accelerato, mal di testa, dolori muscolari, nausea, vomito e dolore addominale

Resta aggiornato su offerte e novità. Segui la community social, pensa al benessere.

Anemia emolitica autoimmune farmaco-indotta

  • Ciò si verifica se un farmaco porta il sistema immunitario ad attaccare per sbaglio i globuli rossi
  • I sintomi possono iniziare minuti o giorni dopo l’uso di un farmaco
  • I sintomi sono fatica, urine scure, pelle e gengive pallide, battito cardiaco accelerato, fiato corto, ittero

 

Carenza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi (G6PD-carenza)

  • Questa anomalia genetica riduce il glucosio-6-fosfato deidrogenasi (G6PD) nel sangue
  • La carenza di G6PD provoca la morte prematura dei globuli rossi. Ciò causa anemia emolitica
  • L’anemia può scatenarsi mangiando legumi, con infezioni o prendendo alcuni farmaci
  • Affaticamento, ittero, fiato corto, battito cardiaco accelerato, urina scura o rossa, pelle pallida e vertigini sono possibili sintomi

 

Problemi del pancreas

Tumore al pancreas

Tumore al pancreas

Immagine di: James Heilman, MD [CC BY 3.0 (creativecommons.org/licenses/by/3.0)] , da Wikimedia Commons

  • Il tumore al pancreas colpisce le cellule di questo organo vitale, situato dietro lo stomaco
  • Il tumore al pancreas può essere difficile da rilevare. Spesso si diagnostica in fasi avanzate
  • I sintomi più comuni sono perdita di peso e di appetito, dolore addominale o lombare, coaguli di sangue, ittero

 

Pancreatite acuta

Questa condizione è un’emergenza medica. Può richiedere una cura urgente.

  • Calcoli biliari o abuso di alcool sono la principale causa di questa dolorosa infiammazione del pancreas
  • Causa improvviso e costante dolore nella parte alta dell’addome che può arrivare alla schiena
  • Il dolore peggiora da sdraiati sulla schiena e migliora da seduti
  • Può causare nausea e vomito

 

Problemi a cistifellea e dotti biliari

Ostruzione dei dotti biliari

Ostruzione dei dotti biliari

Di Hellerhoff (Opera propria) [CC BY-SA 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0 ) o GFDL (http://www.gnu.org/copyleft/fdl.html )], via Wikimedia Commons

Questa condizione è un’emergenza medica. Può servire una cura urgente.
  • Spesso la causa sono i calcoli biliari, ma possono essere anche lesioni a fegato o cistifellea, infiammazione, tumori, infezioni, cisti o danni al fegato
  • I sintomi possibili sono pelle o occhi gialli, prurito, feci chiare, urine scure
  • Può causare anche dolore nella parte destra dell’addome alto, nausea, vomito, febbre
  • L’ostruzione può causare gravi infezioni che richiedono cure mediche urgenti

 

Calcoli biliari

  • I calcoli biliari si formano quando c’è eccesso di bile, bilirubina o colesterolo nel liquido nella cistifellea
  • I calcoli biliari di solito non provocano sintomi o dolori finché non bloccano l’apertura della cistifellea o i dotti biliari
  • Dolore all’addome destro in alto o allo stomaco si verifica dopo aver mangiato cibi molto grassi
  • Altri sintomi sono nausea, vomito, urine scure, feci bianche, diarrea e indigestione

 

Altre cause comuni

Ittero neonatale

ittero neonatale

Immagine di: Dr. Hudson [Pubblico dominio], tramite Wikimedia Commons

  • L’ittero neonatale è una condizione con bilirubina alta nel sangue, comune nel neonato subito dopo la nascita
  • Spesso scompare da solo quando il fegato del bambino si sviluppa o quando il bambino inizia a nutrirsi
  • Livelli molto elevati di bilirubina possono causare nel bambino sordità o altre forme di danno cerebrale. Quindi bisogna monitorare l’ittero neonatale
  • Il primo sintomo di ittero è la pelle o gli occhi gialli. Inizia due o quattro giorni dopo la nascita e può iniziare sul viso prima di tutto il corpo
  • Se la bilirubina è molto alta, i sintomi sono: ittero in tutto il corpo o più intenso, febbre, scarso appetito, stanchezza e forte pianto

 

Ittero da latte materno

ittero da latte materno

Immagine di: Dr. Hudson [Pubblico dominio], tramite Wikimedia Commons

  • Questo tipo di ittero è associato all’allattamento al seno
  • Si verifica in genere una settimana dopo la nascita
  • Di solito, non causa problemi e passa da solo
  • Causa fatica, scarso aumento di peso e pianto acuto

 

Reazione trasfusionale da incompatibilità ABO

Questa condizione è considerata un’emergenza medica. Può servire una cura urgente.

  • Questa è una risposta rara ma grave ad una trasfusione di sangue incompatibile
  • I sintomi iniziano a pochi minuti dalla trasfusione
  • Questi includono febbre e brividi, difficoltà respiratorie, dolori muscolari, nausea
  • Dolori al petto, addominali o alla schiena, sangue nelle urine, ittero sono altri sintomi possibili

 

Febbre gialla

Febbre gialla

Immagine di: Bobjgalindo (Opera personale) [GFDL ( gnu.org/copyleft/fdl.html) o CC BY-SA 4.0-3.0-2.5-2.0-1.0 (creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0-3.0- 2.5-2.0-1.0)], tramite Wikimedia Commons

  • La febbre gialla è una grave malattia virale, trasmessa all’uomo da una zanzara. Può essere letale
  • È più diffusa in alcune parti dell’Africa e del Sud America
  • Si previene con un vaccino, utile a chi viaggia in aree a rischio
  • I sintomi iniziali dell’infezione sono simili all’influenza: febbre, brividi, mal di testa, dolori muscolari e scarso appetito

 

Sintomi di ittero

La pelle e gli occhi di colore giallo caratterizzano l’ittero. Nei casi più gravi, il bianco degli occhi può diventare marrone o arancione. Spesso si accompagna a urine scure e feci pallide.

Se una condizione di salute di base come l’epatite virale è la causa dell’itterizia, potrebbero verificarsi altri sintomi, tra cui l’eccessiva stanchezza e il vomito.

Alcune persone fanno una diagnosi errata quando hanno la pelle gialla. Le persone con l’ittero di solito hanno sia la pelle che gli occhi di colore giallo.

Se hai solo la pelle gialla, il motivo può essere un eccesso di beta carotene. Il beta carotene è un antiossidante che si trova in alimenti come carote, zucche e patate. Un eccesso di beta carotene non causa ittero.
check up esami per il fegato

Cause di ittero

I globuli rossi vecchi viaggiano verso il fegato, che li rimuove. La rottura di questi vecchi globuli forma la bilirubina: un pigmento giallo. Se il fegato non metabolizza bene la bilirubina causa l’ittero.

Il tuo fegato potrebbe essere danneggiato e non compie questo processo. A volte la bilirubina semplicemente non riesce ad arrivare al tratto digestivo, dove verrebbe rimossa con le feci. In altri casi, ci può essere troppa bilirubina che cerca di entrare nel fegato. In altri, muoiono troppi globuli rossi.

L’ittero negli adulti è indicativo di:

  • Abuso di alcool
  • Cancro al fegato
  • Anemia mediterranea
  • Cirrosi epatica (cicatrici al fegato, spesso dovuta all’alcool)
  • Calcoli biliari (pietre di grasso indurite o pietre di bilirubina)
  • Epatite a
  • Epatite b
  • Epatite c
  • Epatite d
  • Epatite e
  • Cancro del pancreas
  • G6PD-carenza
  • Ostruzione biliare (del dotto biliare)
  • Anemia falciforme
  • Pancreatite acuta
  • Reazione trasfusionale da incompatibilità ABO
  • Anemia emolitica autoimmune farmaco-indotta
  • Febbre gialla
  • La malattia di Weil
  • Altri disturbi del sangue come l’anemia emolitica (la rottura eccessiva dei globuli rossi che porta a un numero ridotto degli stessi nel sangue, che si traduce in fatica e debolezza)
  • Una reazione o sovra-dosaggio di un farmaco, come da paracetamolo

L’ittero è anche frequente nei neonati, in particolare nei bambini nati pretermine. I neonati possono avere un eccesso di bilirubina perché il loro fegato non è ancora ben sviluppato. In questo caso si tratta di ittero da latte materno.
Resta aggiornato su offerte e novità. Segui la community social, pensa al benessere.

Esami e diagnosi

Il tuo medico chiederà esami del sangue per capire la causa dell’ittero. Un esame del sangue può sia misurare la quantità di bilirubina totale in corpo, che rilevare gli indicatori di altre malattie, come l’epatite.

Poi può richiedere altri esami, tra cui:

  • Esami di funzionalità epatica, esami del sangue che misurano i valori di alcune sostanze che il fegato produce se danneggiato
  • Emocromo completo (CBC), mostra se hai anemia emolitica
  • Esami per immagini, come ecografia addominale (che genera immagini degli organi) o tomografia computerizzata (TC)
  • Biopsia epatica, si rimuove un pezzetto di fegato per l’esame microscopico in laboratorio

La gravità dell’ittero nel neonato, in genere, si valuta con un esame del sangue. Si preleva un piccolo campione di sangue dal dito del bambino. Il pediatra consiglierà la cura se i risultati indicano ittero moderato o grave.


check up esami per il fegato

Terapie per l’ittero

Anche in questo caso, l’ittero stesso non è una malattia ma un sintomo di diverse possibili malattie. Il tipo di cura per l’ittero dipende dalla causa. Il tuo medico curerà la causa dell’ittero, non il sintomo stesso. Una volta iniziata la terapia, la tua pelle spesso ritorna al suo stato normale.

Secondo la American Liver Foundation, la maggior parte dei casi di ittero neonatale passa entro una o due settimane. Per l’ittero moderato si usa in genere la fototerapia per rimuovere la bilirubina in eccesso.

La pelle e il sangue del bambino assorbono le onde luminose della fototerapia. La luce aiuta a trasformare la bilirubina in prodotti di scarto da eliminare. Le feci verdastre sono un effetto collaterale di questa terapia: è la bilirubina che esce dal corpo.

L’ittero grave si tratta con trasfusioni di sangue per rimuovere la bilirubina.

Resta aggiornato su offerte e novità. Segui la community social, pensa al benessere.

Prognosi per l’ittero

L’ittero di solito si risolve curando la causa. La prognosi dipende dalla causa. Rivolgiti subito al tuo medico, in quanto l’ittero può indicare una grave malattia. L’ittero nel neonato, di solito, tende ad andare via da solo senza cura e senza causare problemi al fegato duraturi.

Scrivi un Commento