Trigliceridi alti: i rimedi efficaci

I trigliceridi alti possono causare varie problematiche, come ictus, infarto e altre malattie cardiovascolari. Ecco quindi una guida semplice e efficace per abbassare i trigliceridi. Vediamo cosa sono i trigliceridi, quando i trigliceridi alti sono pericolosi, quali sono i rischi e come rimediare.

In questo articolo:

 

Cosa sono i trigliceridi nel sangue?

I trigliceridi sono dei grassi. Si trovano nel sangue. Il corpo li usa per produrre energia.

La presenza dei trigliceridi è normale per una buona salute. I trigliceridi alti possono invece aumentare il rischio di malattie cardiovascolari o possono essere sintomo di sindrome metabolica. Valori superiori a 200 mg/dl sono da considerarsi alti ed è quindi necessario tenerli sotto controllo.

La sindrome metabolica è una combinazione di alta pressione sanguigna, iperglicemia (glicemia alta), grasso addominale, bassi livelli di colesterolo HDL (“buono”) e trigliceridi alti. La sindrome metabolica è un fattore di rischio di malattie cardiache, diabete e ictus.

Il rischio cardiovascolare è invece la probabilità di avere malattie cardiovascolari. Aumenta con l’età, il diabete, il colesterolo cattivo alto, il fumo di sigaretta e la sedentarietà.

Con un semplice esame del sangue è possibile misurare i livelli di colesterolo e valori dei trigliceridi.

valori dei trigliceridi, sono:

  • Basso è inferiore a 50 mg/dl.
  • Normale è tra 50 e 150 mg/dl.
  • Medio-alto è 150-199 mg/dl.
  • Alto è 200-499 mg/dl.
  • Molto alto è 500 mg/dl o superiore.

Per approfondire leggi anche l’articolo sui valori di trigliceridi e l’esame dei trigliceridi.

trigliceridi alti - abbassarli in modo efficace

Trigliceridi alti: cause

Quali sono le cause di trigliceridi alti?

Alti livelli di trigliceridi sono causati da varie condizioni, ad esempio:

  • L’obesità e il sovrappeso (tra le prime cause).
  • Diabete mellito e insulino resistenza (tra le prime cause).
  • Disfunzioni della tiroide (ipotiroidismo).
  • Malattie renali.
  • Consumo eccessivo di carboidrati.
  • Consumo di calorie maggiore rispetto a quelle che si bruciano.
  • Eccesso di alcol.

Anche alcuni medicinali possono aumentare i valori dei trigliceridi. Tra questi farmaci:

  • Tamoxifen.
  • Steroidi.
  • I beta-bloccanti.
  • Diuretici.
  • Estrogeni.
  • Pillola anticoncezionale.

In alcuni casi, alti livelli di trigliceridi sono di origine genetica. In questo caso si parla di disturbi lipidici ereditari.

 

Trigliceridi bassi

Non sono una condizione preoccupante in persone in perfetta salute. Sono sintomo di malnutrizione, ipertiroidismo e malattie epatiche.

 

Prognosi, rischi e conseguenze

In primis, valori di trigliceridi alti aumentano i fattori di rischio cardiovascolare. Quindi il rischio di avere malattie cardiovascolari (ictus, infarto, ischemia).

Nono solo.

Anche le cause dei trigliceridi alti possono avere complicanze e rischi già di per sé, ad esempio il sovrappeso può avere altre conseguenze e serve quindi una terapia.

 

Terapie: come abbassare i trigliceridi?

La terapia iniziale prevede generalmente rimedi naturali cercando di eliminare le cause.

Quindi dovresti:

  1. è possibile fare una dieta e cambiare stile di vita per contribuire a ridurre i livelli.
  2. Perdere peso e mantenere quindi un peso forma. In particolare perdere grasso addominale.
  3. Limitare i grassi e gli zuccheri nella dieta.
  4. Iniziare a fare sport o fare più attività fisica (almeno 2 ore a settimana di attività moderata o 1 ora e ½ più spinta).
  5. Smettere di fumare.
  6. Limitare l’alcool.
  7. Abbassare il rischio cardiovascolare e quindi abbassare il colesterolo e la glicemia (leggi anche: 10 alimenti che abbassano il colesterolo)

A volte può essere necessario fare anche una terapia farmacologica per ridurre i livelli di trigliceridi. Il medico probabilmente ti chiederà prima di provare a modificare la dieta e seguire uno stile di vita sano. Consiglierà quindi rimedi naturali. Ti consiglio anch’io di fare in questo modo.

 

Dieta per trigliceridi alti

Una dieta sana è fondamentale per abbassare i trigliceridi. Secondo l’American Heart Association, di solito la dieta e l’esercizio fisico sono più importanti dei farmaci per abbassare i livelli dei trigliceridi.

 

Trigliceridi alti: cosa mangiare

Spesso è difficile seguire una dieta. Ritengo sia meglio usare alcune strategie e accorgimenti per cambiare invece l’alimentazione abituale.

Ecco quindi alcuni consigli per scegliere bene le calorie e abbassare i trigliceridi:

  1. Riduci i grassi saturi e grassi trans. Questi grassi si trovano nei prodotti da fast food, prodotti di produzione industriale e altri alimenti confezionati (biscotti, merendine).
  2. Utilizza grassi mono e polinsaturi. Questi si trovano nell’olio di oliva.
  3. Ingerire la maggior parte delle calorie da frutta e verdura, o da prodotti lattiero-caseari magri o a basso contenuto di grassi (tipo ricotta, yogurt magro).
  4. Bevi alcol con moderazione. È pieno di calorie “vuote”: molto dannoso se hai trigliceridi alti.
  5. Evita zuccheri aggiunti, zuccheri semplici e raffinati.
  6. Mangia pesce come fonte proteica una o due volte alla settimana. Pesci grassi o di acque fredde sono ricchi di acidi grassi omega-3 che aiutano a ridurre i trigliceridi. Quindi via libera a salmone e pesce azzurro (alici, sgombro).
  7. Abbonda con le fibre nella dieta. I prodotti integrali, frutta e verdura hanno molte fibre. Le fibre hanno un effetto saziante che consente quindi di evitare abbuffate.

 

Hai i trigliceridi? Scoprilo subito, prenota l’esame ►

Bibliografia e sitografia:

Miller M, et al. (2011). Triglycerides and cardiovascular disease: A scientific statement from the American Heart Association. Circulation, 123(20): 2292-2333.

U.S. Department of Health and Human Services (2008). 2008 Physical Activity Guidelines for Americans (ODPHP Publication No. U0036). Washington, DC: U.S. Government Printing Office. Available online: http://www.health.gov/paguidelines/guidelines/default.aspx.

U.S. Preventive Services Task Force (2007). Screening for lipid disorders in children. Available online: http://www.uspreventiveservicestaskforce.org/uspstf/uspschlip.htm.

U.S. Preventive Services Task Force (2008). Screening for lipid disorders in adults. Available online: http://www.uspreventiveservicestaskforce.org/uspstf/uspschol.htm.

Hai letto:
Trigliceridi alti: i rimedi efficaci
ultima modifica: 28/12/2017
da Dr. D’Errico Angelo, Medico specialista in igiene e medicina preventiva

Scrivi un Commento