Proteina C-reattiva (PCR)

Punti chiave sulla proteina C-reattiva (PCR) e sull’esame PCR:

  • La proteina C-reattiva spesso indica un’infiammazione
  • L’esame di PCR può aiutare a valutare il rischio di malattie del cuore
  • Il PCR è alto con valori maggiori di 6 milligrammi per litro di sangue (mg / L)

Anche varie condizioni non preoccupanti causano proteina C-reattiva alta. Se hai il PCR alto, la causa può essere infiammazione di vario tipo: dall’infezione al cancro. Vediamo meglio tutte le cause, i valori l’interpretazione e i rimedi.


Indice articolo

 

Cos’è la proteina C-reattiva?

Il fegato produce proteina C-reattiva (PCR o CRP) in risposta all’infiammazione. L’esame PCR rileva la proteina nel sangue. La PCR è nota anche come proteina C-reattiva ad alta sensibilità (PCR-hs) e proteina C-reattiva ultrasensibile (PCR-us).

Un livello di PCR alto nel sangue è un segnale di infiammazione. Le cause sono varie: dall’infezione al cancro. La PCR alta può anche indicare un’infiammazione nelle arterie del cuore, ciò significa maggior rischio d’infarto. Tuttavia, è importante dire che l’esame PCR è aspecifico, quindi qualsiasi condizione infiammatoria causa proteina C-reattiva alta.

Spesso si richiede insieme l’esame di globuli bianchi (WBC), VES e PCR. Proteina C-reattiva alta e VES alta insieme indicano probabile infiammazione.

proteina c-reattiva

Utilizzo dell’esame; PCR alto, cause e rischi

Cosa significa la proteina C-reattiva alta?

La proteina C-reattiva alta indica un’infiammazione. Il medico richiede l’esame PCR se sospetta una condizione che causa infiammazione. Sono di vario tipo: appendicite, polmonite, tubercolosi o linfoma.

L’esame PCR è utile a valutare il rischio di malattie cardiovascolari.

I medici non sono d’accordo sui rischi del PCR alto. Alcuni credono che la PCR alta aumenta il rischio di infarto o ictus.

Uno studio dell’American Heart Association mostra che adulti sani con proteina C-reattiva di valore alto hanno tre volte più rischio di attacco di cuore rispetto a quelli con proteina C-reattiva bassa. Lo studio esaminava persone senza precedenti di malattie cardiache. Anche per la Cleveland Clinic, lo studio del Harvard Women’s Health mostra che il CRP alto può predire nelle donne problemi alle coronarie e ictus meglio dei valori di colesterolo alto. Il colesterolo alto è il fattore di rischio più citato. Uno studio del Jackson Heart rivela che il PCR-hs può influire nello sviluppo del diabete di tipo 2 negli afro-americani.

Il medico richiede l’esame di PCR insieme ad altri esami per valutare il rischio di malattie cardiache o ictus nel paziente. Anche una nuova ricerca suggerisce che la PCR può predire la prognosi nella broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO, una malattia dei polmoni). Il medico richiede l’esame PCR anche per diagnosticare malattie infiammatorie autoimmuni, tra cui:

  • Malattie infiammatorie intestinali
  • Artrite reumatoide (malattia a carico delle articolazioni)
  • Lupus eritematoso sistemico (a carico di vari organi)

Resta aggiornato su offerte e novità! Segui la community social!

Valori e interpretazione

Cosa significano i risultati del test?

La proteina C-reattiva si misura in milligrammi di PCR per litro di sangue (mg / L). In genere, la proteina C-reattiva bassa è meglio che alta, perché infiammazione è minore.

In generale, sono considerati valori normali di proteina C-reattiva fino a 6 mg / L.

 

PCR alto, cause

Secondo la Cleveland Clinic, valori minori di 1 mg / L indicano basso rischio di malattie cardiovascolari. Valori tra 1 e 2,9 mg / L significano rischio intermedio. Valori più alti di 3 mg / L indicano rischio alto di malattie cardiache. La proteina C-reattiva molto alta (> 10 mg / L) necessita di altri test per capire la causa di un’infiammazione così alta.

La PCR con valori superiori a 10 mg / L può indicare:

  • Appendicite
  • Infezione ossea o osteomielite (infezione di ossa e midollo)
  • Artrite reumatoide
  • Malattie infiammatorie intestinali
  • Tubercolosi
  • Lupus, malattie del tessuto connettivo o altre malattie autoimmuni
  • Cancro, in particolare linfoma
  • Polmonite o altra infezione respiratoria significativa

Puoi avere livelli di PCR alti anche senza altri segni di infiammazione. Tuttavia, il medico può chiedere esami ematici di conferma, come globuli bianchi (WBC) o velocità di eritrosedimentazione (VES).

Se hai proteina C-reattiva alta e VES alta, la causa è sicuramente infiammazione.

Se hai la proteina C-reattiva alta, le cause possono essere anche l’uso di farmaci, come pillole anticoncezionali.

La proteina C-reattiva alta in gravidanza può indicare complicanze. Il medico valuterà la situazione con altri esami.

Se sei incinta o hai altre infezioni o infiammazioni, l’esame PCR non valuta bene il rischio cardiovascolare. Inoltre, altre condizioni mediche alterano i valori di proteina C-reattiva. Il medico può dirti quale esame è meglio fare.

Questo esame non dà un quadro completo del rischio cardiovascolare. Bisogna considerare anche fattori di rischio dello stile di vita, condizioni mediche e la storia familiare per capire quali esami fare. Possono anche ordinare uno dei seguenti test:

  • Elettrocardiogramma (ECG)
  • Ecocardiogramma
  • Elettrocardiogramma sotto sforzo
  • TAC delle arterie coronarie
  • Cateterismo cardiaco
  • Altri esami del sangue per il rischio cardiovascolare (colesterolo, trigliceridi)

 

Cosa influenza i risultati

Alcuni fattori possono causare valori alti senza infiammazioni o rischio cardiovascolare, ad esempio:

  • Alcuni farmaci, come anticoncezionali o FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei)
  • La gravidanza
  • Sovrappeso e obesità

 

L’analisi PCR

L’esame PCR cos’è?

È un semplice esame del sangue.

 

È pericoloso?

No, è un esame di routine a basso rischio. Ci sono i pochi rischi del prelievo di sangue:

  • Vertigini
  • Livido sul braccio

L’analisi PCR e del colesterolo sono utili a valutare il rischio di una malattia cardiaca. I benefici dell’esame superano le potenziali complicanze.  Malattie cardiache o ictus sono peggiori di un livido.

 

Come prepararsi all’esame?

Non serve preparazione per l’esame. Puoi mangiare prima dell’esame.

 

Costo dell’esame

Il costo dell’esame è di 3,87€ senza ricetta (a cui si sommano 12,58€ di quota fissa per il S.S.N.). Il prezzo senza ricetta è in genere 10€.

Tempo per il referto

Il referto è pronto in 24 ore.

offerte e check-up medici del laboratorio analisi

Proteina C-reattiva, conclusioni e approfondimenti

PCR e malattie cardiache

Le recenti indicazioni dell’American Heart Association (AHA) raccomandano cure specifiche per le malattie cardiache in persone con valori di PCR maggiori o uguali a 2 milligrammi per litro (mg / L).

Il PCR alto può indicare se fare maggiori controlli o trattamenti più intensi dopo infarti o malattie cardiache. Il valore di PCR è anche utile per valutare il rischio di cardiovascolare quando i livelli di colesterolo da soli potrebbero non essere utili.

I principali fattori di rischio cardiovascolare (che aumentano il rischio di malattie cardiache) sono:

  • Abitudine al fumo
  • Alta pressione sanguigna
  • Colesterolo alto
  • Diabete
  • Dieta sregolata
  • Eccessivo consumo di alcol
  • Sedentarietà
  • Sovrappeso

Anche una storia familiare di malattie cardiache aumenta il rischio.

 

VES e PCR

Valori alti di proteina C-reattiva e VES (velocità di eritrosedimentazione) indicano entrambi infiammazione. La differenza è che i valori di VES sono meno reattivi: aumentano e diminuiscono più lentamente. Quindi, l’infezione in fase iniziale causa proteina C-reattiva alta e VES normale. Anche i globuli bianchi alti nel sangue sono indicativi di infiammazione.

 

PCR alta nei bambini e PCR neonatale

La proteina C-reattiva alta nei bambini spesso indica pure infiammazione. Le infezioni respiratorie sono causa comune di infiammazione nei bambini (come la bronchiolite da Adenovirus: infezione ai polmoni).

La PCR nel neonato aumenta e diminuisce nei primi giorni di vita senza cause specifiche. Uno studio indica i valori normali di PCR neonatale.

Valori di PCR nel neonato
Ore dalla nascita Valori normali di PCR mg / L
0-12 < 5
13-24 <15
25-36 <25
37-48 <25
49-60 <20
61-72 <15
73-84 <15
85-96 <10

Dopo i primi giorni di vita, il PCR alto nei neonati è spesso causato da infiammazione. Ad esempio: sepsi neonatale (forte infezione), bronchiolite (infezione polmonare) o anche una semplice febbre.

 

PCR alto, cosa fare?

Cosa dovresti fare se hai un alto PCR?

Se hai la proteina C-reattiva alta per cause infiammatorie, la terapia varia in base alla causa. Spesso è antibiotica.

Abbassare il PCR non basta a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari o autoimmuni. Il PCR è un “biomarcatore”. Un biomarcatore è un fattore per valutare la salute di una persona, ma da solo non basta a fare una diagnosi.

La ricerca indica che l’alimentazione sana può abbassare i livelli di PCR. La dieta mediterranea in particolare. Seguire un’alimentazione sana è sempre un bene. Specie se sei a rischio di malattie del cuore.

Se sei ad alto rischio di malattie cardiovascolari e i risultati del test mostrano PCR alta, il medico può prescrivere statine, aspirina o altri farmaci per abbassare il colesterolo. Anche la vitamina C sembra abbassare i valori di PCR in persone con alto rischio di malattie cardiovascolari. Studi recenti rivelano che i probiotici possono anche avere effetti positivi nel ridurre la PCR.

Scrivi un Commento