transaminasi alte: valori, cause, sintomi

L’esame delle transaminasi viene effettuato come controllo di routine in quanto serve a fornire preziose informazioni. In questo articolo risponderemo in maniera breve ma esaustiva ai principali quesiti sulle transaminasi alte.

 

Cosa sono le transaminasi

Le transaminasi (o aminotransferasi) sono degli enzimi che si trovano principalmente nel fegato e nei muscoli scheletrici striati. Servono a convertire gli amminoacidi per poterli utilizzare come energia. Tuttavia, a causa di rottura delle cellule del fegato o dei muscoli, questi enzimi si riversano nel sangue e si riscontrano valori di transaminasi alte.

L’esame delle transaminasi sieriche rientra nei controlli di routine. Hanno la caratteristica di essere degli enzimi epatici con la funzione di “esami del fegato” in quanto, tramite il controllo delle transaminasi alt e ast nel sangue, è possibile verificare la presenza di vari tipi di danno epatico, come ad esempio steatosi epatica, cirrosi epatica e tante altre malattie del fegato.

 

Gli enzimi epatici e gli esami per il fegato

I principali enzimi epatici analizzati negli esami del fegato sono alanina amino transferasi (ALT, GPT), aspartato aminotransferasi (AST, GOT). Altri enzimi monitorati tra gli esami per il fegato sono la gamma-glutamil-transpeptidasi (Gamma-Gt), lattico deidrogenasi (LDH), l’ornitil-carbamil-transferasi (OCT) l’aldolasi (AL) e la fosfatasi alcalina (FA o ALP).

 

Alanina amino transferasi (ALT GPT)

L’ALT (o GPT o SGPT, sigla di glutammato piruvato transaminasi o glutammico piruvica) è un enzima presente soprattutto nel fegato. È un enzima molto sensibile ai danni epatici (malattie del fegato) ed è utile a fare una diagnosi prima della comparsa di sintomi.

 

Aspartato aminotransferasi (AST GOT)

AST (o glutammato ossalacetato transaminasi o glutamico-ossalacetico o in sigla GOT o SGPT) è presente nel fegato e serve a valutare eventuali danni epatici. L’enzima transaminasi GOT si trova anche nei muscoli e nei reni ed è utile quindi a valutare altre condizioni come danni renali o al muscolo cardiaco (aumenta con l’infarto).

Valori di transaminasi

Transaminasi: valori normali

ALT valori normali
Maschi (adulti e bambini) <45 unità per litro (U / L)
Femmine (adulti e bambini) <34 U / L
AST valori normali
Maschi (adulti >13) 0-35 U/L
Maschi (bambini 0 -13)* 0-60 U/L
Femmine (adulti >13) 0-31 U/L
Femmine (bambini 0 -13)* 0-43 U/L

 

Valori degli altri esami per il fegato 

Gamma GT valori normali (GGT)  
Uomini <49 U/L
Donne <32 U/L
Lattico deidrogenasi valori normali (LDH) <248 U/L
Ornitil carbamil transferasi valori normali (OCT)* 8-20 U/L
Aldolasi valori normali (AL) <7 U/L
Fosfatasi alcalina valori normali (FA)  
Adulti 30-120 U/L
Bambini* 100-700 U/L

*Fonte (Mayo)

 

Transaminasi alte (ipertransaminasemia): cause e conseguenze

Livelli di transaminasi alti sono generalmente collegati a danni ai tessuti. Prevalentemente il danno riguarda il fegato, soprattutto con livelli alti di ALT, ma può riguardare altri tessuti (cuore, distrofia muscolare).

 

Transaminasi alt alte

Livelli di alanina aminotransferasi alta, possono essere causati da:

  • Danno epatico causato da condizioni come l’epatite o la cirrosi epatica.
  • Crescita a scatti, soprattutto nei bambini piccoli. Lo sviluppo veloce può causare livelli lievemente elevati di ALT.
  • Esercizio fisico intenso o gravi lesioni muscolari
  • Uso di farmaci, come le statine, gli antibiotici, la chemioterapia, l’aspirina, narcotici e barbiturici.
  • Decadimento di un grosso tumore (necrosi).
  • Avvelenamento da piombo.
  • Esposizione al tetracloruro di carbonio.
  • Mononucleosi.

 

Transaminasi ast alte

Livelli di transaminasi got alte possono essere causati da:

  • Alte dosi di vitamina A.
  • Danno epatico provocato da condizioni come l’epatite o la cirrosi.
  • Alcuni tipi di cancro.
  • Mononucleosi.
  • Un attacco di cuore o insufficienza cardiaca.
  • Molti farmaci alzano i valori dell’AST, ad esempio: le statine, gli antibiotici, la chemioterapia, l’aspirina, narcotici e barbiturici.
  • Esercizio fisico intenso o gravi lesioni muscolari.
  • Danni renali o polmonari.

 

Transaminasi alte: sintomi

Le transaminasi alte possono non avere sintomi.  A volte invece sono presenti. Questi sintomi di transaminasi alte coincidono appunto con i sintomi di un danno o malattia epatica e sono:

  • Colore chiaro delle feci
  • Urine di colore scuro
  • Mancanza di appetito
  • Perdite di peso
  • Ittero (colorito uniformemente giallastro della pelle)
  • Affaticamento, spossatezza

 

Transaminasi basse

I valori di transaminasi bassi possono indicare uno stato di gravidanza, diabete o disfunzionalità renale. Non ci sono particolari sintomi delle transaminasi basse, solamente quelli relativi alle condizioni mediche che sono la causa delle transaminasi basse.

Ad esempio: diabete con sintomi come quantità di urina superiore al normale, stanchezza, modificazioni del peso.

La terapia delle transaminasi basse si riferisce alla terapia per le patologie scatenanti: diabete (insulina, farmacologica), insufficienza renale (dialisi).

 

Con i valori di transaminasi alti quando preoccuparsi?

Valori di transaminasi molto alte (10 volte superiori ai valori normali) possono essere sintomo di una condizione medica specifica. Il medico nella lettura del referto, farà una valutazione sul singolo paziente. In certi casi, le transaminasi leggermente alte, possono comunque essere sintomo di una condizione medica da monitorare, specialmente se in presenza di altri sintomi. Deve appunto essere fatta una valutazione anche della storia clinica del soggetto, con anamnesi accurata. Lo stile di vita e la storia clinica del paziente possono dare preziose informazioni per la diagnosi. Il medico sicuramente richiederà inoltre altri esami come GGT.

Transaminasi alte in gravidanza possono essere sintomo di epatogestosi o colesterasi gravidica (oltre la 30esima settimana) e necessitano di controllo medico.

Alti valori di transaminasi nei bambini possono essere sintomo di obesità infantile, celiachia, ipercinesi o malattie neurologiche. Transaminasi nei bambini con valori molto alti necessitano di approfondimento medico per poter iniziare una terapia adeguata, parlatene col vostro pediatra.

C’è relazione tra transaminasi e HIV? Si, l’HIV può procurare danno epatico ed instaurarsi a livello del fegato con conseguenti valori alti di transaminasi sieriche.

 

Transaminasi e celiachia

Alcuni studi (Volta et al. 2001) hanno dimostrato come le transaminasi alte, senza altra causa nota, possono essere possibile segnale di celiachia.

 

Transaminasi alte, cosa fare

Risulta necessario approfondire le cause delle transaminasi alte effettuando ulteriori controlli ed esami. Il vostro medico curante saprà sicuramente valutare meglio i valori in relazione ad altri fattori e allo stato di salute generale. Sarà consigliabile mantenere una costante idratazione bevendo molta acqua, al fine di non sovraccaricare il fegato di lavoro. Anche con le transaminasi un po’ alte, è consigliabile iniziare subito un regime alimentare dedicato al fine di evitare ulteriori danni (soprattutto eliminando completamente il consumo di alcol). È necessario, nei limiti del possibile prevedere la diminuzione del carico di attività fisica, in quanto potrebbe essere la causa di valori alti.

Successivamente il medico potrà prescrivere alcuni ulteriori esami di approfondimento come ad esempio: gamma GT, marcatori tumorali, marcatori epatici.

 

Transaminasi alte, cosa mangiare

I valori elevati possono essere causati dall’alimentazione, quindi può essere consigliabile abbassare le transaminasi con la dieta. Per abbassare i valori di transaminasi è necessario effettuare una dieta principalmente “in bianco”, evitando principalmente:

  • Alcolici
  • Bibite gassate
  • Fritture
  • Cibi particolarmente speziati
  • Alimenti elaborati e di produzione industriale (dolci, merendine, snack vari, zuccheri semplici)
  • Grassi (burro, margarina, formaggi stagionati, insaccati, carne di maiale, carne elaborata (salsiccia, wurstel, hamburger)

Oltre questi cibi da evitare, ci sono alcune indicazioni su quali alimenti preferire:

  • pane
  • pasta
  • riso
  • patate lesse
  • carni e formaggi solo magri (carni bianche come pollo e tacchino, formaggi freschi come ricotta)

 

Costo transaminasi

Il prezzo delle transaminasi varia in base agli esami eseguiti e se la prestazione è eseguita con o senza ricetta:

Costo transaminasi ALT (GPT)

Con ricetta la transaminasi ALT ha il costo di 1€ (a questo si somma il costo fisso della ricetta e del prelievo (10€+2,58€) di conseguenza è conveniente svolgere anche altri esami nella stessa ricetta ed aggiungere altri esami di routine per un controllo generale di prevenzione).

In regime privato il costo di transaminasi ALT (GPT) è solitamente di 5€.

Costo transaminasi AST (GOT)

Con ricetta la transaminasi AST ha il costo è di 1€ (a questo si somma il costo fisso della ricetta e del prelievo (10€+2,58€) di conseguenza è conveniente svolgere anche altri esami nella stessa ricetta ed aggiungere altri esami di routine per un controllo generale di prevenzione).

In regime privato il costo di transaminasi AST (GOT) è generalmente di 5€.

Quindi l’esame con AST (GOT) + ALT (GPT) transaminasi ha costo di massimo di 14,58€ con ricetta e generalmente 10€ in regime privato.

 

In quanto tempo è pronto il referto?

Il referto è pronto in giornata. Le transaminasi sono eseguibili anche il sabato.

Fattori che influenzano l’esame

Alcune condizioni possono alterare i risultati del test, tra queste: assunzione di vitamina D, assunzione di erbe e prodotti naturali (valeriana), recente cataterismo cardiaco o intervento chirurgico.

 

Preparazione

Evitare attività fisica intensa le 8-12 ore prima del prelievo.

Informare il medico:

  • dei farmaci, erbe e prodotti naturali assunti
  • di allergie a qualsiasi medicinale
  • se si è o potrebbe essere in gravidanza.

Scrivi un Commento