Integratori per il fegato, cosa sapere

Il fegato è uno degli organi più grandi e importanti. Tra le altre cose, è un filtro naturale per il corpo: lo pulisce da tossine e rifiuti. È davvero importante per la salute. Infatti, non sorprende che le case farmaceutiche siano salite sul carro degli integratori per il fegato.

Dozzine di prodotti con nomi come “Fegato Ok” o “Fegato Detox” affermano di essere ottimi integratori per depurare fegato, dii rimetterlo in perfetta forma e aiutarti a star meglio.

Gli integratori per il fegato funzionano? E l’organo che disintossica il tuo corpo ha davvero bisogno di disintossicarsi? 🤔

In realtà, molti integratori per il fegato non hanno prove scientifiche. Anche se alcuni hanno benefici. Specie per gli ingredienti come il cardo mariano e la foglia di carciofo.

Tuttavia, gli effetti maggiori sono in persone con malattie del fegato.

Vediamo se, quando e come usare integratori per disintossicare il fegato.

Resta aggiornato su offerte e novità. Segui la community social, pensa al benessere.


Indice

 

Quali opinioni ci sono sugli integratori per il fegato?

Le etichette dichiarano che questi prodotti “disintossicano”, “rigenerano”, “depurano” e “salvano” il fegato.

Dicono di annullare gli effetti dannosi di alcol, grassi, zuccheri e tutte le altre tossine che il fegato ha sopportato negli anni – o nei weekend di baldoria.

Aziende di integratori per il fegato pubblicizzano i loro prodotti:

  • promuove la funzionalità e la salute del fegato
  • protegge le cellule del fegato
  • stimola la crescita di nuove cellule epatiche
  • disintossica il fegato
  • migliora il flusso sanguigno al fegato

I produttori di queste sostanze promettono che i loro integratori rigenerano il fegato e ripristinano le sue funzioni. Inoltre, sostengono che i loro prodotti danno più energia, rafforzano il tuo sistema immunitario, ti aiutano a perdere peso e persino a migliorare l’umore.

tipi di integratori per il fegato

Come funziona il fegato

Con un peso di circa 3 chili, il fegato ha un sacco di compiti importanti – circa 500.

Il tuo fegato elabora tutto ciò che mangi. Lo stomaco e l’intestino digeriscono il cibo, che finisce nel sangue e il fegato filtra.

Il fegato modifica il grasso per trasformarlo in energia. Produce una sostanza giallo-verde chiamata bile. Aiuta il corpo a sintetizzare e assorbire il grasso.

È anche coinvolto nel metabolismo degli zuccheri. Immagazzina il glicogeno. Poi, ogni volta che la glicemia si abbassa, il fegato rilascia glicogeno per ripristinare i livelli.

Il fegato estrae alcol, farmaci, droghe e altre tossine dal sangue. Quindi “pulisce” queste sostanze o le scarta nelle urine o nelle feci.

check up esami per il fegato

Ingredienti più usati negli integratori per il fegato

Molti degli integratori per il fegato sono a base di tre erbe:

  • cardo mariano
  • foglia di carciofo
  • radice di tarassaco

Analizziamo ogni ingrediente e gli studi fatti.

 

Cardo mariano

Il cardo mariano è usato da 2.000 anni per trattare i disturbi del fegato. È l’ingrediente naturale più usato negli Stati Uniti per i disturbi del fegato.

Il principio attivo del cardo mariano è la silimarina, che è una miscela di diverse sostanze naturali.

Studi in laboratorio suggeriscono che la silimarina aiuta a rigenerare il tessuto epatico, ridurre le infiammazioni e proteggere le cellule del fegato. Gli studi sull’uomo sono discordanti.

Molti degli studi sulla silimarina coinvolgono persone con cirrosi, epatite B o epatite C. Un insieme di 18 studi sul cardo mariano su persone con queste condizioni mostra pochi effetti sulle complicanze o decessi legati a malattie del fegato. È simile al placebo (terapia senza farmaco).

Uno studio in persone con malattie del fegato ha rilevato che la silimarina riduce alcuni enzimi epatici (indicatori di problemi al fegato). Sono necessarie ulteriori ricerche per capire se il cardo mariano funziona.

Il cardo mariano sembra comunque essere sicuro. Eppure, alcune persone hanno riferito reazioni allergiche dopo l’uso.

Poiché questo integratore può ridurre gli zuccheri nel sangue, le persone con diabete dovrebbero consultare il proprio medico prima di assumerlo.

 

Foglia di carciofo

La foglia di carciofo ha proprietà antiossidanti. Gli studi suggeriscono che può proteggere il fegato.

Ricerche sugli animali dimostrano che aiuta a rigenerare le cellule del fegato.

Studi condotti nel 2016 e nel 2018 in persone con steatosi epatica non alcolica, mostrano che la foglia di carciofo riduce gli enzimi epatici più del placebo. Tuttavia, i benefici degli integratori a base di foglie di carciofo rimangono da provare.

 

Radice di tarassaco

Sebbene il tarassaco sia usato tanto per curare disturbi del fegato, le prove dei suoi benefici sono poche. Servono più ricerche per dimostrare che sia sicuro ed efficace.

 

Altri ingredienti

Oltre a cardo mariano, carciofo e tarassaco, gli integratori per depurare il fegato possono avere altri ingredienti. Altri come:

  • bacca di biancospino
  • aloe vera
  • chanca piedra

Ci sono pochi studi che dimostrano che queste erbe funzionano.

 

Come depurare il fegato o mantenerlo sano

Non ci sono prove sufficienti che gli integratori disintossichino o proteggano il fegato. Eppure, alcune scelte migliorano la sua salute.

Ecco alcuni suggerimenti per mantenere il fegato in ottima forma:

 

Limita i grassi

Una dieta carica di cibi fritti, dolci e cibi pronti e da fast food può farti ingrassare. Essere obesi o sovrappeso aumenta il rischio di steatosi epatica non alcolica.

Mangiare sano rende il fegato più magro e sano.

 

Stai lontano dalle tossine

Le sostanze chimiche di alcuni insetticidi, prodotti per la pulizia e spray possono danneggiare il fegato che le filtra. Se devi usare questi prodotti, assicurati che la stanza sia ben ventilata.

Non fumare, fa male al fegato.

check up esami per il fegato

Attento agli alcolici

Troppo vino, birra o liquori danneggiano le cellule del fegato e possono causare cirrosi. Bevi pochi alcolici – non più di uno o due bicchieri al giorno. Se bevi tanto, smetti di bere.

 

Usare poche sostanze

Ogni farmaco che prendi deve essere scomposto e rimosso dal tuo fegato. L’uso cronico può danneggiare questo organo. Usa farmaci o integratori solo come indicato dal medico.

 

Evitare droghe e sostanze vietate

Allo stesso modo, l’uso di droghe o steroidi può anche danneggiare il fegato e va evitato.

 

Non mescolare alcol e farmaci

L’uso combinato di alcol e di alcuni farmaci può causare danni al fegato. Leggere le istruzioni prima di prendere qualsiasi farmaco ed evitare alcolici se indicano che mischiarli non è sicuro.

 

Pratica rapporti protetti

Alcune infezioni sessualmente trasmissibili possono danneggiare il fegato. Le epatiti in particolare. Evita partner di cui non conosci la storia sessuale e usa preservativi ad ogni rapporto di ogni tipo.
Resta aggiornato su offerte e novità. Segui la community social, pensa al benessere.

Integratori per il fegato, in conclusione

Le industrie di integratori per il fegato fanno molta pubblicità. Finora, tanto di ciò che dicono non è provato dalla scienza.

Se vuoi prendere uno di questi prodotti, consulta prima il medico per assicurarti che non siano nocivi.

Nel frattempo, segui i consigli per mantenere un fegato sano.

Scrivi un Commento