Prolattina alta e bassa: cause e sintomi

In questo breve articolo vediamo cos’è la prolattina e l’esame del sangue e la sua funzione nell’uomo e nella donna. Quindi l’interpretazione dei valori di prolattina alta e bassa, i sintomi, le cause e i rimedi. Tutto spiegato in modo semplice e con rigore scientifico.

Indice articolo:

 

Cos’è la prolattina?

La prolattina (PRL o ormone lattogeno) è un ormone prodotto dalla ghiandola pituitaria nel cervello (ipofosi). La prolattina serve nella donna a produrre latte dopo il parto.

È importante per la fertilità maschile e femminile. In realtà, la funzione della prolattina negli uomini non è ben nota. Tuttavia, i livelli di prolattina sono correlati con la soddisfazione sessuale sia negli uomini che nelle donne. Un esame di prolattina nel sangue mostra altri problemi causati dall’ormone.

 

A cosa serve l’esame della prolattina?

La prolattina svolge funzione di marcatore tumorale. Questo ormone a volte si trova nel sangue in presenza di alcuni tumori: tumore alla mamma, alla prostata e all’ipofisi (come il prolattinoma).

Inoltre serve a capire le cause di infertilità, o problemi alla ghiandola pituitaria (ipofisi) o all’ipotalamo (2 aree del cervello).

Nel dettaglio:

 

Nelle donne

L’esame può servire nelle donne con sintomi di prolattinoma. Il prolattinoma è un tumore non canceroso della ghiandola pituitaria che causa prolattina alta.

I sintomi del prolattinoma nelle donne includono:

  • mal di testa inspiegabili
  • problemi alla vista
  • galattorrea: perdite di latte al di fuori del parto o allattamento
  • dolore durante i rapporti sessuali
  • crescita anormale di parti del corpo
  • eccesso di peli nel viso
  • acne

L’esame nelle donne con prolattinoma serve anche a verificare se la terapia funziona.

Inoltre, si misura se hai problemi di fertilità cicli mestruali irregolari (amenorrea). L’esame serve anche nella diagnosi di altri problemi della ghiandola pituitaria o dell’ipotalamo.

 

Nell’uomo

Anche gli uomini possono aver bisogno dell’esame se mostrano sintomi di prolattinoma. I sintomi del prolattinoma negli uomini includono:

  • mal di testa inspiegabili
  • problemi alla vista
  • calo del desiderio sessuale (libido) o problemi di fertilità
  • disfunzione erettile
  • mancanza di peli corporei e di barba
  • ginecomastia (aumento del seno nell’uomo)

L’esame si usa anche per:

  • trovare la causa di disfunzioni testicolari o disfunzione erettile
  • diagnosticare problemi della ghiandola pituitaria o dell’ipotalamo

prolattina sintomi

Vedi le offerte:

L’esame di prolattina come si fa?

Per un esame di prolattina è necessario un prelievo di sangue. Quindi il rischio è basso.

Comunica al medico la data del primo giorno dell’ultimo ciclo mestruale. Se hai un sanguinamento leggero o inizia con macchie, il primo giorno è il giorno con il sanguinamento maggiore.

Se hai problemi di ciclo mestruale o di fertilità, può essere necessario anche più di un prelievo per identificare il problema.

Per verificare la funzione dell’ovulazione bisogna svolgere il dosaggio della prolattina tra le ore 9:00 e le ore 12:00.

Alcune pillole anticoncezionali, farmaci per la pressione alta o antidepressivi possono influenzare i risultati. Informa il medico se assumi farmaci ma non interrompere la terapia senza il suo parere. Anche disturbi del sonnoeccessivo stress ed esercizio fisico intenso prima del prelievo possono influenzare i risultati.

 

Svolgimento del dosaggio di prolattina (curva di prolattina)

Lo stress può causare prolattina alta. Quindi il medico può richiedere il dosaggio della prolattina (detto anche curva di prolattina o prolattina seriale). In questo caso per evitare lo stress il prelievo si svolge sdraiati sul lettino. Si ripete il prelievo 3 o 4 volte di seguito ogni 15 – 30 minuti. Il medico può richiedere di fare 30 minuti prima un’iniezione di ormone TRH per stimolare il rilascio di prolattina e ormone tiroideo (TSH).

 

L’esame di prolattina quanto costa?

Per il singolo esame di prolattina il costo è di 7,13€ con ricetta (più il 2,58€ del prelievo venoso e 10€ a ricetta per il sistema sanitario nazionale). Senza ricetta il prezzo è 20€ (in genere).

Per la curva di prolattina il costo è con ricetta di 19,71€ (più il 2,58€ del prelievo venoso e 10€ a ricetta per il sistema sanitario. Totale €). Senza ricetta, la curva di prolattina ha un costo di 30€.


check up esami fertilità femminile in offerta a Vittoria RG

Valori di prolattina

Valori normali

Donne non in gravidanza 1,9 – 25 ng / mL (nanogrammi per millilitro)
Donne in gravidanza 19 – 500 ng / mL
Uomo 2,5 – 17 ng / mL

I valori normali di prolattina possono variare leggermente tra i diversi laboratori. Inoltre il medico valuterà se i risultati sono normali in base a molti fattori, inclusa la salute generale. Quindi un valore elevato potrebbe non essere preoccupante. Parlane col medico.

 

Iperprolattinemia (prolattina alta), cause e sintomi

Circa il 10 percento della popolazione ha la prolattina alta, nota anche come iperprolattinemia. Valori molto elevati possono indicare un problema.

Prolattina alta e gravidanza sono correlate. L’iperprolattinemia è normale durante la gravidanza e durante l’allattamento. Ciò blocca fisiologicamente il ciclo durante l’allattamento. Tuttavia, se hai la prolattina alta le cause possono essere anche anoressia nervosa, malattie del fegatomalattie renali e ipotiroidismo. L’ipotiroidismo può causare l’ingrossamento della ghiandola pituitaria, che è curabile con la terapia sostitutiva dell’ormone tiroideo (eutirox). Se hai la prolattina alta la causa può anche essere un tumore ipofisario, o più raramente tumore al seno o alla prostata. I tumori ipofisari si curano con farmaci o chirurgia.

Alcuni farmaci possono causare valori di prolattina alti. Psicofarmaci come risperidone e aloperidolo possono aumentare i valori. La metoclopramide può anche aumentare i livelli. Questo farmaco si usa per evitare il reflusso gastrico o la nausea causata da farmaci antitumorali.

Pure alcuni fattori di stress possono causare l’aumento di prolattina nel sangue. Ad esempio carenza di zucchero nel sangue, attività fisica intensa e lievi forme di disagio sono tutte cause di prolattina alta. Se hai la valori alti, potresti aver bisogno di ridurre lo stress e regolare i valori di zucchero nel sangue.

Alcuni alimenti come trifoglio rosso, fieno greco e finocchio possono aumentare i livelli di prolattina. Evita di mangiare qualsiasi cosa con questi ingredienti se hai iperprolattinemia.

 

Sintomi di prolattina alta

Se hai la prolattina alta i sintomi sono in genere:

  • galattorrea: perdite di latte al di fuori del parto o dell’allattamento (nell’uomo e nella donna).

Inoltre:

  • nella donna problemi del ciclo mestruale nella donna, come assenza del ciclo (amenorrea) o cicli irregolari;
  • calo della libido, impotenza e perdita dei peli nell’uomo.

 

Prolattina bassa

La prolattina bassa di solito non è motivo di preoccupazione nelle donne o negli uomini. In rari casi può essere un problema dell’ipofisi o dell’ipotalamo (aree del cervello).

 

Prolattina, fertilità e infertilità

In alcuni casi, la prolattina alta comporta sterilità. Il prolattinoma può far sforzare la ghiandola pituitaria e fermare la produzione di ormoni. Si tratta di ipopituitarismo. Negli uomini, gli effetti sono: calo di desiderio sessuale e perdita di peli sul corpo. Nelle donne, può causare sterilità.

Le donne possono avere difficoltà a rimanere incinte a causa di iperprolattinemia. La prolattinemia alta può modificare la produzione di estrogeni e progesterone (ormoni). Ciò, nelle ovaie, può far alterare o bloccare il rilascio di ovuli.

Farmaci e altre terapie per il prolattinoma spesso possono ridare la fertilità alla donna. Se hai alti livelli di prolattina o un prolattinoma, parlane subito col medico. Dopo le valutazioni del caso deciderete la terapia migliore.
check up esami fertilità maschile a vittoria - ragusa

Terapia per la prolattina alta: cosa fare?

In caso di prolattina alta il medico potrebbe richiedere il dosaggio della prolattina: il prelievo si ripete 3 o 4 volte di seguito in 30 – 90 minuti, sdraiati nel lettino. Serve a verificare se lo stress causa valori elevati.

Per prima cosa poi bisogna fare una diagnosi precisa e capire cosa causa i valori elevati. La terapia in genere mira sia ad eliminare le cause, sia i sintomi.

I farmaci agonisti dopaminergici, come la bromocriptina, sono la principale terapia per la prolattina alta. Aiutano il cervello a produrre una sostanza (dopamina) per controllarne i valori alti. Servono anche a curare il prolattinoma.

Il medico può consigliare di prendere la cabergolina. La cabergolina è da poco utilizzata nel trattamento del prolattinoma: ha meno effetti collaterali degli altri farmaci. Parlane col medico se altre terapie (come con bromocriptina) ti danno molti effetti collaterali.

Non sempre gli agonisti dopaminergici abbassano i livelli di prolattina. Il medico può indicarti la radioterapia se questi farmaci non curano la prolattina alta o il prolattinoma.

Il medico può suggerire anche un intervento chirurgico se i farmaci non agiscono sul tumore. L’intervento chirurgico si esegue dal naso o dal cranio superiore. L’intervento insieme ai farmaci può riportare i valori di prolattina nella norma.

prolattina bassa

Prolattina alta e rimedi naturali

Inoltre, per abbassare la prolattina, puoi:

  • cambiare la dieta e ridurre i livelli di stress
  • evitare attività o allenamenti ad alta intensità
  • scegliere indumenti comodi per il petto
  • evitare attività e vestiti che irritano i capezzoli
  • assumere integratori di vitamina B-6 e vitamina E

La vitamina B-6 si trova in legumi, cereali integrali, carne, pesce e lievito di birra. Aiuta la produzione di dopamina facendo ridurre i livelli di prolattina.

La vitamina E (che si trova in legumi, cereali integrali e oli vegetali) blocca l’aumento della prolattina.

Chiedi prima a un medico o nutrizionista se puoi assumere vitamine o integratori.

 

Prossimi passi, approfondimenti e conclusioni

Se hai una condizione che causa prolattina alta, probabilmente il medico ti indirizzerà a un endocrinologo. Un endocrinologo può darti maggiori indicazioni sul trattamento o gli interventi chirurgici.

Il medico può richiedere una risonanza magnetica per capire se un prolattinoma causa un aumento dei livelli di prolattina. Il medico può prescrivere farmaci per ridurre un tumore esistente.

A volte non c’è una causa per la prolattina alta. Si tratta di iperprolattinemia idiopatica. Di solito scompare dopo alcuni mesi senza terapia. Se l’iperprolattinemia non passa, il medico probabilmente prescriverà dei farmaci.

È possibile rimanere incinta durante il trattamento per la prolattina alta. In questo caso, informa subito il medico o l’endocrinologo. Potrebbero dirti di smettere di prendere i farmaci. Non smettere di prendere i farmaci se non lo dice il medico.

Il prolattinoma e l’iperprolattinemia non sono pericolosi per la vita. Gli effetti collaterali dei farmaci spesso scompaiono dopo la terapia. Anche l’infertilità causata da iperprolattinemia passa quando i valori di prolattina scendono. Pure con una terapia lunga la qualità della vita resterà buona sempre.

Scrivi un Commento