Antigene carcino embrionario (CEA)

L’antigene carcino embrionario (CEA o S-CEA) è una proteina che può apparire nel sangue di alcune persone con alcuni tipi di tumori, in particolare il cancro dell’intestino crasso (cancro al colon retto). Può anche essere presente nelle persone affette da cancro del pancreas, cancro al seno, cancro all’ovaio o cancro ai polmoni. Anche altre condizioni possono causare il CEA alto: infiammazione, calcoli biliari ed epatite ad esempio. Un’analisi di sangue mostra i valori del CEA.

Il marcatore tumorale CEA (o antigene carcinoembriogenetico) è prodotto normalmente durante lo sviluppo del feto. La produzione del marcatore CEA si ferma prima della nascita, e di solito è assente nel sangue di adulti sani.

 

Perché si usa l’esame dell’antigene carcino embrionario

L’esame dell’antigene carcinoembriogenetico (CEA) si usa per:

  • Capire com’è diffuso un certo tipo di cancro, in particolare il cancro del colon.
  • Verificare l’efficacia della terapia per il cancro del colon.
    • I valori di CEA si misurano sia prima che dopo l’intervento chirurgico per valutare sia il successo dell’intervento che le possibilità di recupero del paziente.
    • I livelli di CEA si misurano durante l’uso dei farmaci che eliminano le cellule tumorali (chemioterapia). Il marcatore CEA indica se il trattamento funziona.

Anticipare le recidive: vedere se il cancro ritorna dopo il trattamento. L’aumento del marcatore CEA può indicare che il tumore sia tornato. Quindi si usa per monitorare pazienti che hanno avuto un tumore. Ad esempio si misura se c’è l’antigene carcino embrionale CEA alto dopo la radioterapia o dopo la chemioterapia.

 

Come prepararsi all’analisi CEA

Non è necessaria nessuna preparazione al prelievo.

Antigene carcino embrionario (CEA)

Valori di CEA

L’esame dell’antigene carcino embrionario (CEA) misura la quantità di questa proteina.

I risultati sono di solito disponibili in 1 giorno.

 

Normali

I valori normali qui elencati, possono variare da laboratorio a laboratorio. Il medico valuta i risultati in base alla salute generale e ad altri fattori.

Valori CEA (antigene carcino embrionario)
Normale: Meno di 5 nanogrammi per millilitro (ng / ml)o inferiore a 5 microgrammi per litro (mcg / L)

Molte condizioni possono rendere i valori CEA alterati. Il medico valuterà un valore limite del CEA insieme ai sintomi e alla storia clinica.

La maggior parte dei tumori non produce questa proteina, quindi l’antigene CEA può essere normale anche se hai il cancro.

 

CEA alto: cause

Nel caso di CEA alto le cause possono essere:

  • Possono essere presenti cancro del colon, del polmone, del pancreas, del seno o dell’ovaio.
  • Il trattamento per il cancro non è efficace.
  • Il cancro può essere tornato dopo la terapia. Il CEA alto può essere il primo segnale che il cancro è tornato dopo il trattamento. Inoltre, con tumore avanzato o diffuso in altre parti del corpo (cancro metastatico) c’è il CEA alto se il cancro iniziale ha prodotto la proteina CEA prima della terapia.
  • Se c’è un’altra condizione come la cirrosi, l’ epatite, la diverticolite, colite ulcerosa, malattie infiammatorie intestinali, l’ulcera peptica, broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), l’infiammazione della cistifellea (colecistite) o un’ostruzione delle vie biliari (calcoli biliari).

 

Costo dell’esame antigene carcino embrionale CEA

Il costo del CEA è di €7,41 (a cui va sommato 10 € per ogni ricetta per il S.S.N. e 2,58 € per il prelievo). Senza ricetta il prezzo dell’antigene carcino embrionario è generalmente €20 in totale.

Vedi anche:
check up esami marcatori tumorali

 

Cosa influenza l’esame

Il vizio del fumo influenza i risultati del test (il valore normale nei fumatori è fino a 10 ng/ml)

 

Conclusioni e domande frequenti

Esame CEA, quando farlo?

L’esame del CEA nel sangue non è molto usato come screening per la diagnosi del cancro.

Il marker tumorale CEA è molto usato invece per identificare le recidive (ricadute) del cancro del colon se il cancro ha prodotto questa proteina prima del trattamento. Si usa molto per verificare se la terapia ha funzionato. Quindi si usa spesso durante e dopo la terapia.

Di solito i livelli di CEA ritornano a livelli quasi normali entro 6 settimane dal trattamento se la terapia funziona. Non succede sempre, il medico in questo caso consiglierà esami di approfondimento periodici.

Misurare l’antigene carcino embrionario in altri liquidi corporei, come dal liquido addominale (liquido peritoneale) o liquido intorno al cervello e al midollo spinale (liquido cerebrospinale), mostra se il cancro è diffuso in quella parte del corpo.

 

Il CEA basso vuol dire che non c’è un tumore?

La maggior parte dei tipi di cancro non produce CEA alto. Avere il CEA basso non significa non avere il cancro.

 

Come abbassare il CEA?

L’antigene carcino embrionario non è la causa della patologia ma questa può aumentare il valore ematico. Non c’è un modo diretto per abbassare il CEA. Se qualcosa causa i valori alti valuta col medico la migliore terapia.

 

Ho il CEA alto, vuol dire che ho il tumore? CEA alto, quando preoccuparsi?

Non sempre il tumore causa CEA alto. Anche altre condizioni e malattie benigne fanno aumentare i valori. Come ad esempio la BPCO, la cirrosi, morbo di Crohn e infiammazione possono aumentare i livelli del CEA. Generalmente il CEA è più alto nei fumatori rispetto a chi non fuma (il limite è fino a 10 ng/ml).

Vedi anche:
check up esami marcatori tumorali
Hai letto:
Antigene carcino embrionario (CEA)
ultima modifica: 14/10/2017
da Dr. D’Errico Angelo, medico specialista in igiene e medicina preventiva

Scrivi un Commento