Sintomi del tumore al seno

Molti dei sintomi del tumore al seno sono simili a quelli di altre malattie. Solo il medico può fare una diagnosi. Se si presenta uno di questi sintomi chiama il tuo dottore.

  1. Senti un nodulo al seno (come un grumo) o una parte del seno sembra più spessa delle altre
  2. Hai perdite di liquido dal capezzolo senza schiacciare
  3. Il seno cambia forma o dimensione
  4. Hai cambiamenti nella pelle, come rughe o fossette (ad esempio, pelle a buccia d’arancia)
  5. Provi dolore al seno o all’ascella continuo o quasi, anche senza ciclo mestruale
  6. Hai rossore o eruzioni cutanee nella pelle del seno o intorno al capezzolo
  7. Il capezzolo è sprofondato (al contrario) o sembra diverso, ad esempio cambia forma o posizione
  8. Gonfiore sotto l’ascella o intorno alla clavicola

sintomi del tumore al seno, immagine

Alcuni dei sintomi del tumore al seno, come il dolore o un nodulo, possono anche indicare normali cambiamenti del seno o condizioni benigne (non cancerose). In ogni caso, se noti stranezze, parla subito con il tuo medico.

Molte persone credono che il tumore al seno causa anche altri sintomi: come perdita di peso, fatica, poca energia. Non è sempre così. Se noti anomalie, chiama il medico, anche se stai bene.

►Leggi anche: tutto quello che devi sapere sul tumore al seno

Resta aggiornato su offerte e novità. Segui la community social, pensa al benessere.

Come controllare il seno?

Non c’è una tecnica speciale per controllare il seno. I seni sono tutti diversi, quindi impara com’è di solito. In questo modo, è più facile individuare qualcosa di strano.

Ricordati di controllare l’intera area della mammella, compresa la parte superiore del torace, le clavicole e le ascelle.

 

Cosa cercare?

Cerca i grumi: sono spesso i sintomi iniziali del cancro al seno. Ma ci sono altri segni e sintomi che dovresti cercare.

Il dolore alla mammella non è sempre sintomo di tumore al seno, ma può esserlo se associato ad altri segni. Il dolore non è di solito un sintomo, ma se è insolito e persiste per molto tempo devi controllarti.

Se noti cambiamenti, fai un controllo medico possibile.

check up esami marcatori tumorali

Ogni quanto controllare il seno?

Controlla il seno ogni mese o ogni due. Controllalo 2 o 3 giorni dopo il ciclo. Puoi farlo mentre sei in bagno o in doccia, dopo la palestra o prima di andare a letto.

Quando conosci il tuo seno, potresti notare che cambia con l’età o durante il mese. Ad esempio, potrebbe sembrare morbido durante il ciclo. In gravidanza, il seno può ingrossarsi e far male.

 

Spiega al medico prima possibile quali sintomi del tumore al seno hai notato

Come già detto, molti cambiamenti al seno non sono un cancro. In ogni caso, il cancro al seno è il tumore più comune nelle donne. Quindi devi capire quali sono le cause dei tuoi sintomi.

Se il tuo medico è un uomo e ti senti a disagio, puoi richiedere se c’è un medico donna. Puoi anche chiedere che un’infermiera, un parente o un amico assista alla visita.

Durante la visita, il medico può dirti che non serve fare altri test o che preferisce fare un altro esame dopo un po’ di tempo o può consigliarti un centro specializzato nel tumore al seno. Ciò non significa che hai un cancro al seno, solo che servono altri esami per capire meglio cosa sta accadendo.

 

Condividi queste informazioni

Ti saremmo grati se volessi condividere questo messaggio tramite social network o e-mail, in modo che più donne controllino i sintomi di tumore al seno.

Scrivi un Commento